Biscayne National Park è un’area protetta situata a sud di Miami, in Florida, che attrae migliaia di visitatori ogni anno. Con le sue acque cristalline, le barriere coralline e la vita selvatica abbondante, questo parco offre un’esperienza di vacanza indimenticabile. Ma dove dormire a Biscayne National Park? In questo articolo esploreremo le migliori zone e le località vicine per trovare un alloggio adatto alle tue esigenze.

Il parco nazionale di Biscayne comprende un’area di più di 172.000 acri, comprendente acque marine, isole e manglie. L’unico modo per dormire all’interno del parco è quello di noleggiare un’imbarcazione e ancorarla in una delle zone di ancoraggio designate. Ci sono anche poche opzioni per campeggiare sull’isola.

Per gli appassionati di campeggio in barca, ci sono tre aree di ancoraggio disponibili all’interno del parco: Elliot Key, Sands Key e Boca Chita Key. Tutte e tre le aree offrono servizi come docce e toilette, ma non ci sono attrezzature per il campeggio sulla terraferma.

Se preferisci un alloggio sulla terraferma, ci sono molte opzioni nei dintorni del parco. La città di Homestead, situata a soli 15 minuti di auto dal parco, offre una vasta gamma di hotel, bed and breakfast e case vacanze. Inoltre, ci sono diversi campeggi nei dintorni del parco, come il Parco statale di John Pennekamp Coral Reef, che offre piazzole per tende e roulotte.

Un’altra opzione popolare è quella di alloggiare a Miami e fare una gita di un giorno al parco. Miami offre una vasta gamma di opzioni di alloggio, dalle lussuose suite di hotel alle confortevoli case vacanze. Inoltre, ci sono molte attrazioni turistiche nella zona, tra cui spiagge incontaminate, ristoranti alla moda e negozi esclusivi.

In generale, le migliori zone per dormire vicino a Biscayne National Park sono Homestead e Miami. Entrambe le città offrono una vasta gamma di opzioni di alloggio e attrazioni turistiche, oltre alla comodità di essere a pochi minuti di distanza dal parco. Tuttavia, se sei un appassionato di campeggio in barca o vuoi avere l’esperienza unica di dormire all’interno del parco, le aree di ancoraggio di Elliot Key, Sands Key e Boca Chita Key sono un’ottima scelta.

Per quanto riguarda le località specifiche all’interno del parco, Elliot Key è la più grande delle isole abitate del parco ed è la più vicina a Homestead. Offre un’ampia scelta di attività, tra cui escursioni in kayak, nuotate e pesca. Sands Key è un’altra buona opzione per il campeggio in barca, con una spiaggia sabbiosa dove è possibile fare il bagno e una vista spettacolare sulle acque cristalline del parco. Boca Chita Key è la più piccola delle tre isole, ma offre un’esperienza più tranquilla e privata.

In generale, ci sono molte opzioni per dormire a Biscayne National Park e nei suoi dintorni. Se sei alla ricerca di un’esperienza di campeggio in barca, le aree di ancoraggio di Elliot Key, Sands Key e Boca Chita Key sono un’ottima scelta. Se invece preferisci un alloggio sulla terraferma, le città di Homestead e Miami offrono una vasta gamma di opzioni di alloggio e attrazioni turistiche. Indipendentemente dalle tue preferenze, ci sono molte opportunità per goderti il ​​parco nazionale di Biscayne e tutte le sue meraviglie naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.