Il Monument Valley è un luogo magico ed emozionante, situato nella parte nord-orientale dell’Arizona e nella parte sud-orientale dello Utah. Questa zona è famosa per i suoi imponenti formazioni rocciose, che si ergono nel cielo come sentinelle del deserto. Il Monument Valley è una meta popolare per gli amanti della natura, gli appassionati di fotografia e gli amanti dell’avventura.

Per quanto riguarda il dormire al Monument Valley, ci sono diverse opzioni tra cui scegliere. In primo luogo, ci sono gli alloggi tradizionali, come gli hotel e i bed and breakfast, che si possono trovare nelle città più vicine, come Kayenta, Tuba City e Mexican Hat. Questi alloggi offrono comodità moderne come la connessione internet e la televisione, ma non sono situati all’interno del parco.

In secondo luogo, ci sono i campeggi all’interno del parco. Il Monument Valley ha due aree di campeggio, entrambe con servizi igienici e acqua potabile. Il The View Campground si trova all’interno del Monument Valley Navajo Tribal Park e offre viste panoramiche sulle formazioni rocciose. Il Mitten View Campground si trova invece fuori dal parco, ma offre comunque una vista mozzafiato sui monumenti. Tuttavia, è importante notare che entrambi i campeggi non hanno servizi elettrici.

In terzo luogo, ci sono le opzioni di alloggio tradizionali delle tribù Navajo, come i hogans e le tende. Queste opzioni offrono un’esperienza unica e immersiva nella cultura Navajo e consentono di dormire a stretto contatto con la natura. Tuttavia, non tutti i hogans e le tende sono dotati di servizi igienici o acqua potabile, quindi è importante verificare con il proprio fornitore di alloggio prima di prenotare.

Ci sono molte località vicine al Monument Valley che vale la pena visitare durante il soggiorno. Ad esempio, il Parco Nazionale di Canyon de Chelly, situato a circa 90 miglia a nord-est del Monument Valley, è famoso per le sue profonde gole e le antiche rovine degli Anasazi. Il Parco Nazionale di Arches, situato a circa 200 miglia a sud-est del Monument Valley, è famoso per le sue imponenti formazioni rocciose, come la famosa “Porta dell’Arco”.

Inoltre, ci sono anche molte attività da fare nelle vicinanze del Monument Valley, come gite in jeep, passeggiate a cavallo, e voli in elicottero per ammirare le formazioni rocciose dall’alto.

Per quanto riguarda i tour, è possibile prenotare un tour guidato del Monument Valley con una guida Navajo, che fornirà informazioni interessanti e dettagliate sulla storia, la cultura e la geologia della zona. Inoltre, i tour guidati permettono di accedere a alcune aree del parco che non sono accessibili altrimenti.

In generale, la scelta del luogo dove dormire dipende dalle preferenze personali e dalle esigenze. Gli hotel e i bed and breakfast sono un’ottima scelta per chi cerca comodità moderne, mentre i campeggi e i hogans offrono un’esperienza più immersiva nella natura. Indipendentemente dalla scelta, il Monument Valley e le sue località vicine offrono un’esperienza indimenticabile e uniche.

In conclusione, se si sta pianificando un viaggio al Monument Valley, è importante prenotare in anticipo per assicurarsi di avere un posto dove dormire. Inoltre, è importante considerare le proprie esigenze e preferenze per scegliere il tipo di alloggio più adatto. Qualunque scelta si faccia, il Monument Valley e le sue località vicine offrono un’esperienza unica e indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.