Home Filippine

Filippine

Composto da oltre 7000 isole tropicali, le Filippine sono il secondo più grande arcipelago del mondo. Con un arcipelago così grande, fatto di tante numerose e disparate isole, le Filippine racchiudo tanti paesaggi unici e diversi l’uno dall’altro con belle spiagge, culture tribali e paesaggi vulcanici. C’e un po di tutto per tutti i gusti, spiagge tropicali deserte, foreste pluviali, montagne, antichi villaggi tribali e terrazze di risaie.

Il paese vanta una delle coste più lunghe dell’Asia, vale la pena un viaggio nelle Filippine per le sue spiagge tranquille e acque cristalline. Alcune delle spiagge più note includono Boracay Island, El Nido, e Camiguin Island. Un viaggio alle Filippine è un’avventura in sé con la sua vita notturna, in particolare a Manila e a Boracay. Non c’è nessuna distinzione tra turisti e locali, il che rende ancora più piacevole lasciarsi andare e ballare fino a vedere sorgere il sole.

La maggior parte dei viaggi partono dalla capitale Manila, situata sull’isola principale di Luzon. Questa è la città più antica dell’arcipelago, con il centro storico utilmente delimitato da antiche mura. Qua vi è la più antica Chinatown del mondo si trova in Binondo, un tempo malfamato Malate è disceso in seediness mentre il centro commerciale moderno di Manila di gravità si è spostato di un taxi si può raggiungere il quartiere di Makati.

C’è molto da vedere sull’isola di Luzon: terrazze di riso, il Monte Pinatubo, il cratere del Vulcano Taal e tante località balneari.




I traghetti raggiungono i principali gruppi di isole, la più vicina è Mindoro, con spiagge infinite e un interno jungled nasconde tribù indigene nscoste nella giungla, ma è anche ottenuto alcuni dei migliori immersioni dell’arcipelago, con Apo Reef di fama internazionale.

Palawan si estende attraverso il Mare di Sulu ed è famosa per la sua fauna esotica, discendenti di fuoriusciti da un progetto zoo che naufragato nel calore, ma è anche la sede del Bacuit Arcipelago di piccole isole, paradiso per milionari e backpackers simili.

La maggior parte delle isole centrali sono conosciute come le Visayas. Qua si trovano le famose spiagge di Borocay, costantemente votate le migliore dell’Asia, la seconda città del paese, Cebu e le Chocolate Hills (colline di cioccolata) di Bohol Island.

Ci sono pochi voli diretti, ma girando in internet si possono trovare buone offerte per visitare questo paradiso terrestre.

Quando andare alle Filippine
Il clima è tropicale con una temperatura media che va da 25° C a 32°C. Il periodo che va da gennaio a febbraio è quello piu fresco ed asciutto, mentre da marzo a maggio sono i mesi più caldi. La stagione delle piogge va da giugno a ottobre, la maggior parte dei tifoni colpiscono le Filippine settentrionali.
Dunque consigliamo di visitare le Filippine, tra febbraio e maggio, quando il clima è caldo e secco. Questo periodo vi darà maggiori opportunità di esplorare tutto ciò che le isole hanno da offrire senza essere interrotti da uragani o tifoni.

Cosa vedere nelle Filippine
– Tour di isola in isola o esplorando i gruppi di isolotti
– Pagaiando lungo il fiume Abatan
– L’isola di Camiguin, piena di vulcani
– Trekking lungo il vulcano Taal
– I luoghi della memoria in ricoredo dei soldati caduti della seconda guerra mondiale
– Samal, con grotte piene di pipistrelli e relitti




Una delle tante bellissime isole delle Filippine
Una delle tante bellissime isole delle Filippine